Il Mio Blog

Raccolta dei miei articoli

Il concerto del primo maggio

Si fatica a riconoscere quell’evento storico, nell’edizione di quest’anno. Definirla in tono minore è generoso.
A un certo punto, una delle conduttrici, la più originale, ha fatto un discorso. Anzi, lo ha letto. E finalmente ho trovato qualcosa di vagamente interessante. Ve lo riporto, così non rischio di citarlo imprecisamente.

Leggi di più ►

Chi trova un amico…

Un mio amico svedese crede che la giovialità degli italiani, e in particolare dei meridionali, sia una strategia di sopravvivenza. Lui sostiene che, vista l’inefficienza di molte delle nostre istituzioni, l’unico modo di cavarsela sia avere una rete sociale che ti venga incontro.

Leggi di più ►

San Marco evangelista

Oggi si celebra San Marco evangelista, uno dei primi santi e l’autore di uno dei quattro vangeli canonici. Cosa sappiamo di lui? In verità molto poco. Marco scrive di Gesù, ma non inserisce, nel testo evangelico, nemmeno un riferimento diretto a sé stesso, una nota biografica o una qualunque informazione che ci parli della sua vita.

Leggi di più ►

San Giorgio e il principe azzurro

per salvare sé stessi dall’egoismo, è necessario aprirsi all’altro. E l’immagine di un cavaliere senza macchia e senza paura che rischia la vita per proteggere una donna, è quanto di più romantico si possa immaginare, in un mondo in cui non esiste davvero più nulla di gratuito. E’ lui il principe azzurro, anche se non ha un cavallo, e nemmeno un’armatura. Magari indossa un cappotto e guida una city car.

Leggi di più ►

La scomparsa dell’occasione d’uso

Questa, che a molti sembra una conquista, è in realtà un impoverimento. Se la moda è anche modo di esprimersi, l’appiattimento al casual è una limitazione della varietà di espressione. Non si tratta solo di moda. Il trionfo del casual ci dice molto di noi. Della nostra insofferenza per le regole e per il senso del limite. Del nostro bisogno di vivere in una perenne zona di comfort, in cui ogni codice di comportamento, ci appare una intollerabile imposizione.

Leggi di più ►

Orfeo, Tommaso e lo scetticismo

Orfeo è vittima dello scetticismo. Una cosa che praticamente non esisteva ai suoi tempi. Una sorta di sacrilegio, per cui gli dèi lo puniscono gravemente. Non era ateo, Orfeo, né agnostico. Era perfettamente convinto dell’esistenza degli dèi, degli Inferi e della vita dopo la morte. Ne era così convinto, che, come dice Virgilio, persa la moglie amatissima, decide di andarsela a riprendere. Lì dove sa con certezza di poterla trovare.

Leggi di più ►

Platone, le foto e l’era della nostalgia

Platone aveva ragione. Alla fine, ha vinto lui. E dire che ai suoi tempi, le foto nemmeno esistevano. Esisteva però la nostalgia, anzi, forse l’ha inventata lui. O, almeno, l’ha resa grande. Quando è diventato uomo, ha sperimentato per la prima volta la perdita e l’assenza. Anzi, forse è diventato uomo, proprio perché ha perso chi amava. E su questo ha costruito vita e pensiero.

Leggi di più ►

La verità -vi prego – sull’aborto

narrazione dell’aborto, improntata su una serie di falsità. Generalmente si descrivono le donne che abortiscono come ragazze giovanissime, povere, ignoranti. Delle eroine da romanzo d’appendice oppure da telenovela sud americana degli anni 80. Lì c’era sempre una ragazza bella e ingenua, sedotta e abbandonata dal cattivo di turno.

Leggi di più ►

La maternità non è un mestiere

La maternità non è un hobby, né un mestiere. Non è una rivendicazione sindacale. Quello che si dimentica è che dietro alla maternità che è dono, privilegio, fortuna grandissima, c’è soprattutto una scelta d’amore. Non si diventa madri per rendere felici sé stesse.

Leggi di più ►

Gramellini di caffè amaro

Ecco la sfida da titani di oggi. Uno dei più buoni del partito dei buoni, dispensa gramellini di un caffè un po’ amaro. Abbiate fedez, che vi spiego.

Parlo di Gramellini (scrittore e giornalista) e Fedez, rapper, conduttore, imprenditore digitale e chi più ne ha più ne metta.

Fuoco amico una icona del partito dei buoni (Gramellini) verso un altro che militerebbe sempre nelle file dei buoni (Fedez).

Leggi di più ►

And the winner is… Amica Chips

Se fosse esistito un premio Oscar per lo spot pubblicitario più di cattivo gusto dell’anno, Amica chips lo avrebbe vinto di sicuro. Era il 2019, l’azienda fece parlare di sé, per una campagna pubblicitaria.

Il protagonista era l’ex porno divo Rocco Siffredi. Il messaggio puntava sul doppio senso sull’organo genitale femminile. Una oggettivazione becera delle donne, ridotte a prodotti di consumo.

Era difficile fare peggio. Eppure, Amica Chips c’è riuscita!

Leggi di più ►

San Giuseppe Moscati

Per San Giuseppe Moscati, l’uomo, prima che un caso clinico e un corpo ammalato, era un’anima. Ovvero un essere umano, con la sua interiorità e il suo mistero, da trattare con rispetto e delicatezza.

Leggi di più ►

La mitomania del web e l’inclusione

La polizia morale dell’inclusione si chiama: politicamente corretto. E’ il braccio armato che dispensa accuse di razzismo, transfobia. E’ quello che fa in modo che il pensiero non rischi di offendere nessuna sensibilità. Quasi nessuna. Qualcuno dice che il politicamente corretto sia diventato un bavaglio.

Questo è vero a volte, ma non sempre. Esiste una categoria di persone, per la quale c’è una dispensa dal politicamente corretto. Le persone che si possono dileggiare a piacimento sono i cattolici. Sono gli unici che, se si indignano, invece di essere inclusi e accolti, vengono coperti di insulti.

Leggi di più ►

L’inganno dell’interscambiabilità

Parliamo del mito dell’interscambiabilità. Ieri su Instagram è diventato popolarissimo un video. Un marito raccontava dell’interscambiabilità dei lavori domestici con la moglie. Tutti commentavano entusiasti. Specie le donne. La cosa non mi convinceva del tutto.

Leggi di più ►

Isidoro di Siviglia

Isidoro di Siviglia rientra nel novero dei 37 dottori della Chiesa. Ovvero quei personaggi che si sono distinti per i contributi forniti in termini di dottrina, di fede o di opere.

Leggi di più ►

Perché piangi?

Gesù deve andare. Il suo posto è alla destra del Padre. È apparso a Maria per consegnarle questo messaggio di speranza. Perché rassicuri sé stessa e i fratelli.

Tante volte speriamo che le persone che abbiamo perso ci diano un segno da lassù. Vorremmo che ci facessero una specie di telefonata: tutto a posto, sono arrivato, sto bene. Non stare in pensiero per me. Sii felice, io mi sono salvato. Sono risorto. Questo è un giorno di grande festa!

Leggi di più ►

L’ultima cena

Nella nuova alleanza, sancita con l’ultima cena, Gesù diventa l’agnello, il cui sangue è sparso per salvare tutti e ottenere il perdono dai peccati.

Leggi di più ►

Niente è impossibile a Dio

I missionari martiri abbracciano l’esempio di Gesù e lo imitano. Per la loro missione, si fanno simili a lui. Anche loro mettono la vita al servizio della conversione e della salvezza il prossimo, e spesso la perdono.

Leggi di più ►

L’annunciazione

I missionari martiri abbracciano l’esempio di Gesù e lo imitano. Per la loro missione, si fanno simili a lui. Anche loro mettono la vita al servizio della conversione e della salvezza il prossimo, e spesso la perdono.

Leggi di più ►

I martiri missionari

I missionari martiri abbracciano l’esempio di Gesù e lo imitano. Per la loro missione, si fanno simili a lui. Anche loro mettono la vita al servizio della conversione e della salvezza il prossimo, e spesso la perdono.

Leggi di più ►

La cavalleria è morta?

Davvero la parità rende superflua, addirittura negativa la cavalleria? È politicamente scorretto aiutare una donna? Se un uomo ci apre lo sportello dell’auto o porta l’ombrello, dobbiamo apprezzare la sua gentilezza o sentirci sottovalutate?

Leggi di più ►

L’atroce morbo della solitudine

Parliamo di una moda insensata del nostro tempo, una fra tante: la solitudine. Oggi si dice che la solitudine vada abitata, abbracciata, ricercata e coltivata. Ci sono gli ultrà della solitudine che raccontano quanto sia figo starsene soli per anni, decenni, anche tutta la vita.

Leggi di più ►

Giuseppe, l’anticonformista

Chi era Giuseppe, considerato dai cristiani un modello di paternità terrena? Per i canoni di oggi, Giuseppe è un anticonformista. Intendiamoci, non perché si fosse fatto tatuare un drago fiammeggiante sulla schiena, perché si fosse tinto i capelli biondo platino o ascoltasse musica molto underground.

Leggi di più ►

Restare al nostro posto

il Signore ha un piano per ciascuno di noi. Non ci chiede di salvare il mondo o risolvere ogni problema. Invece, vuole che restiamo esattamente dove siamo. Ci chiede di stare dentro a questo mondo e a questi problemi.

Leggi di più ►

Fiori, frutti e figli

cosa aspettarci dai figli, in questa epoca in cui ci raccontano che tu sei arco e i figli freccia. E va bene che li scagli altrove, ma almeno vorresti qualche garanzia che, prima di spiccare il volo, qualcosa da te l’avessero preso.

Leggi di più ►

Dio e i peccatori

Siamo peccatori, certo, almeno in teoria. Ma in fondo ci sentiamo giusti. Anzi, giustissimi. Peccatori noi? Macché, noi siamo gente per bene. E comunque, sempre meno peccatori degli altri. Sempre meglio di quello là. O di quegli altri. Perché loro sì, che sbagliano di brutto.

Leggi di più ►

L’identità cristiana

Il cuore del cristianesimo è credere in Dio, nella sua promessa di vita eterna. Tutto il resto: la morale, la carità, la fraternità, sono cose bellissime, naturalmente, ma non presuppongono Dio.

Leggi di più ►

In difesa dei sacerdoti

la volontà del Padre è che la Chiesa sia in unità e pace. E se parliamo male pubblicamente dei sacerdoti, stiamo facendo la volontà di Dio? Stiamo mantenendo unità e pace, o creando divisioni?

Leggi di più ►

Siate come i bambini

Cosa significa: a chi è come loro appartiene il regno di Dio? Perché qui Gesù non parla più solo di bambini, ma di chi è come i bambini. Chi non accoglie il regno di Dio come un bimbo, non ha la possibilità di entrarvi.

Leggi di più ►

Il dolce giogo

Così come un giogo permette al bue di arare un campo, cosa essenziale per il benessere di tutti, così seguire Gesù, ci permette di arare il mondo e prepararlo al seme divino. Un seme che germoglierà e darà molto frutto.  
Questo giogo cos’è? in primo luogo è l’amore.

Leggi di più ►

I credenti

In cosa credono i credenti? Il mondo si divide in due grandi categorie: da una parte ci sono i credenti e dall’altra una multiforme categoria

Leggi di più ►

Il ricco

Il ricco e la fede È più difficile essere un buon cristiano, per un uomo ricco? Il vangelo di Matteo riporta un episodio: Un tale

Leggi di più ►

San Giuda Taddeo

Uno dei miei santi del cuore: San Giuda Taddeo Ho detto spesso della mia grande devozione verso i santi. (ad esempio qui: https://annaporchetti.it/2024/02/06/amicizia-con-i-santi/) e oggi

Leggi di più ►

Uomini e donne

Chi si accostasse alla Bibbia e ai suoi personaggi, alle relazioni tra uomini e donne come la Scrittura le rappresenta, dovrà ricordarsi che il Dio

Leggi di più ►

La Candelora

Il 2 febbraio è una data importante per i cattolici- E’ una giornata nota come: la Candelora. Si festeggiano due importanti ricorrenze: la purificazione della

Leggi di più ►

Don Bosco

Oggi la Chiesa commemora un grande santo normale: Don Bosco. Cosa vuol dire: “un grande santo normale”? E’ indubbio che Don Bosco sia stato una

Leggi di più ►

San Francesco

Una biografia speciale di San Francesco San Francesco è una figura fondamentale del cristianesimo. Attorno alla sua vicenda umana e spirituale, si è scritto tantissimo,

Leggi di più ►

Il ghosting

Il ghosting Sapete cos’è il ghosting? Io l’ho scoperto da poco. Mi ha scritto una lettrice del blog, Simona. Ha quarant’anni e da poco ha

Leggi di più ►

Divorzio breve

Il divorzio breve L’ultima novità, in fatto di matrimoni è… il divorzio breve. Divorzio sì, ma breve, anzi, brevissimo. Fino a ora si poteva divorziare

Leggi di più ►

La testessitudine

L’imperativo della testessitudine Parliamo di testessitudine. Sapete cos’è? Ve lo ricordate Kant, il filosofo dell’imperativo categorico? Secondo lui, le nostre azioni soggettive sono morali, se

Leggi di più ►

La lussuria

Lussuria: un termine antico per un peccato sempre attuale Quante volte usate la parola “lussuria”, nella vita quotidiana? Poche, ci scommetto. Lussuria suona obsoleta, letteraria.

Leggi di più ►

La superbia

Cos’è la superbia? La superbia è uno dei sette peccati capitali e un difetto comunissimo, specie in quest’epoca. Avete presente l’amico, il parente, il collega

Leggi di più ►

Il Cammino

Il mio incontro con il Cammino Ricordo perfettamente il giorno in cui acquistai il Cammino. Era una domenica nuvolosa e gelida. Io vagabondavo come al

Leggi di più ►

Tolkien is on fire

Annuncio ai naviganti appassionati di Tolkien Siete appassionati di Tolkien? Non prendete impegni. Questo ultimo sabato di agosto vi riserva un appuntamento speciale. Proprio con

Leggi di più ►

L’ira

L’ira, uno dei 7 vizi capitali Cantami Diva, del Pelide Achille l’ira funesta, che infiniti addusse lutti agli Achei. Vi ricordate questo verso? È l’incipit

Leggi di più ►

Combattere l’accidia

Cos’è l’accidia? Cos’è l’accidia? Emergono reminiscenze scolastiche: letteratura antica e medievale. Di accidia parla Evagro Pontico, monaco del VI secolo, nel suo: TRATTATO SUGLI OTTO

Leggi di più ►

Modestia ed empowerment

Estate alle porte: Modestia addio? Arriva l’estate e con essa il tema della modestia nell’abbigliamento. Capita di vedere dress code davvero improponibili: shorts inguinali, abiti

Leggi di più ►

Cucina low budget

Cucina low budget: 5 piatti unici per l’estate! Mettere in tavola qualcosa di saporito, nutrizionalmente completo e che non costi una follia: una cosa ovvia

Leggi di più ►

Amore fecondo

Amore fertile e amore fecondo: sembrano sinonimi ma non lo sono. Quando ci sposiamo, ci aspettiamo che il matrimonio sia allietato dalla nascita dei figli.

Leggi di più ►

Un’ave Maria solidale

Intervista a  Paolo Paolo Botti, laico, cattolico, responsabile dell’associazione Amici di Lazzaro. Si occupa di accoglienza, evangelizzazione, informatica e volontariato, promotore del progetto: Piena di grazia, un’Ave

Leggi di più ►

San Marco Evangelista

San Marco evangelista, un grande santo. Oggi, 25 aprile, la Chiesa ricorda un santo estremamente importante: San Marco evangelista. Non sappiamo molto di lui. L’informazione

Leggi di più ►

L’amore è…

L’amore è… quattro ingredienti essenziali per amare ed essere amati Qualche giorno fa, ho lanciato un sondaggio sull’amore. Proprio così. Da quando ho scoperto come

Leggi di più ►

Asciuttezza e Fluidità

L’asciuttezza preterintenzionale maschile Ricevo un messaggio da una lettrice del blog, che mi dà modo di palare dell’asciuttezza preterintenzionale maschile. Lo so, detto così fa

Leggi di più ►

San Valentino

Il romanticismo, San Valentino e le culle vuote. Riflessioni di Don Riccardo Mensuali su amore e famiglia Questa sera, per San Valentino, i ristoranti saranno

Leggi di più ►

Perfette e felici?

Essere felici significa essere perfette? Un’altra settimana sta per concludersi. Senza che ci sia stato neanche il tempo di chiederci se siamo state perfette e

Leggi di più ►

Lo spirito natalizio è evaporato?

Che ne è dello spirito natalizio? Avevo già parlato dello spirito natalizio e dell’essere tutti più buoni: https://annaporchetti.it/2022/12/04/a-natale-siamo-tutti-piu-buoni/ Charles Schultz, l’inventore del malinconico Charlie Brown,

Leggi di più ►

Buon anno!

Riflessioni sull’anno nuovo di Don Paolo Ciccotti, Sacerdote della Diocesi di Vigevano Ad augurare “Buon Anno” tra gli ultimi giorni di dicembre e i primi di

Leggi di più ►

Te Deum

 Te Deum laudamus! Ed è finito anche il 2022. Insomma. Quasi. E’ tempo di ringraziare. Grazie, Signore, per tutto quello che ho avuto e che

Leggi di più ►
mi no

Mi ami o no?

“Mi ami o no?” ripeteva martellante, il ritornello della canzone dei Matia Bazar. Correva l’anno 1985, nello scorso millennio. L’abbiamo cantata tutti. Sono passati poco

Leggi di più ►

Il volto di Dio

Il volto di Dio. Questo sì che è un bell’argomento. Perché davvero, ho parlato dello scaldabagno, dei miei neuroni pigri, persino dell’omino pan di zenzero.

Leggi di più ►

Attenti al lupo

Attenti al lupo! Non quello vero. Il famoso homo homini lupus, dello scrittore latino Terenzio. L’uomo è lupo per gli altri uomini. Adesso mi spiego.

Leggi di più ►

Rifarei tutto!

Rifarei tutto. Ieri, il blog compiva 2 mesi. È stato faticoso. Ore e ore sottratte al sonno. Soprattutto, spremitura di meningi, che i miei soci,

Leggi di più ►

I veri supereroi

Chi sono i veri super eroi? I santi! L’aggettivo “santo” esisteva in greco, in latino, in ebraico. Queste tre civiltà, diverse per cultura, religione e

Leggi di più ►

La mia prima intervista

pubblico qui la mia prima intervista, apparsa sul sito di Punto e Famiglia https://www.puntofamiglia.net/puntofamiglia/2022/10/11/amatevi-finche-morte-non-vi-separi-un-libro-sul-matrimonio-profondo-e-divertente/ di  DI GIOVANNA ABBAGNARA Oggi nel mio blog vi propongo un’intervista

Leggi di più ►

Tutto fa brodo!

Tutto fa brodo, o no? Quando ero bambina, passavo ore a osservare mia nonna in cucina. Preparare da mangiare era una delle attività maggiormente praticate

Leggi di più ►

Chi sono?

Mi chiamo Anna Porchetti e vivo a Milano. Mi sono laureata in Chimica farmaceutica e ho un Master in Scienza e fede, presso l’ateneo Pontificio

Leggi di più ►